Campagna di Raccolta fondi

A PROPOSITO DI JOAO
Notizia inserita il 14/12/2012 dalla Segreteria
Era il 7 Febbraio quando gli ?Amici di Manaus? decisero di prendere a cuore la vicenda sanitaria di Joao, un bambino brasiliano che vive a Taranto, nato nel Luglio 2001 a San Paolo del Brasile con una gravissima malformazione al viso.
Ci fu una grande mobilitazione cittadina con una efficace presenza delle televisioni e della stampa ed una cospicua raccolta fondi, alla quale contribuirono tantissimi tarantini e non, intere scuole, associazioni; si organizzarono tornei di ogni genere, si sentì insomma quel calore e quell?afflato che riescono a darti speranza e a credere che il mondo non è così becero come vogliono far crederti. Fino ad oggi sono stati raccolti 5200 euro circa.
Parte del denaro già utilizzato, è servito ad aiutare la famiglia di Joao, affrontare i costi del calco in resina (spesa non coperta dall?ASL) viaggi per Ferrara, pagare qualche bolletta, libri scolastici, alcuni mesi di pigione di casa e altro. Il tutto puntualmente registrato e documentato e a disposizione di chiunque voglia approfondire la cosa.
Ma la notizia ultima, comunicata dal Prof. Clauser, è che Joao si dovrà trovare a Ferrara il giorno 11 Marzo 2013 per essere sottoposto giorno 13 al primo dei sei interventi, previsti nel primo biennio. Ci si sta attivando con altre associazioni, quali il Tribunale del malato, per consentire ai familiari del piccolo, di poter usufruire di un alloggio nei pressi dell?ospedale Sant?Anna di Ferrara ed avere un pasto caldo. Insomma, si sta costruendo un cordone sanitario intorno a questo particolarissimo caso.
Il nostro augurio e la nostra convinzione è che tutti noi continuiamo ad essere vicini sentimentalmente ed economicamente a questa particolare opera che abbiamo cominciato.
Continueremo sempre ad informarvi.
Un tenero abbraccio a voi tutti che ci leggete.

-------------------------------------------------

ALTRE BUONE NOTIZIE SU JOAO
Notizia inserita il 27/04/2012 dalla Segreteria
Il progetto “Io adotto Joao” continua il suo percorso con tutto lo slancio della solidarietà dei soci di Manaus e il sostegno di nuovi adepti.
Possiamo inserire in questa nuova lista di benefattori altri nomi di persone (Anna , Angela + ufficio,di gruppi di lavoro (rep.riabilitazione Villa Verdi Ta , M.S.P.antiinfortunistica), di enti (raccolta effettuata dal dp.Inps direz.terr.Ta4),di scuole o di piccole donazioni di bambini/e in età scolare (Gaia) e di istituti scolastici(Sc.LivioTempesta classe IV A con la sua maestra).
L’entità singola della somma raccolta (da euro 2,00 a euro 1.500,00) offre all’associazione lo spunto per una sentita riflessione: la solidarietà si manifesta anche con poco, con quello che si può donare, conta esserci e offrire la propria collaborazione con generosità rinunciando volentieri a qualcosa per vedere realizzato l’intento di aiutare il piccolo Joao a realizzare il sogno di guarire per sempre.
Primario tra gli scopi del progetto è far conoscere ,a soci e non ,l’evoluzione delle somme percepite e le relative spese, per cui si può fornire, tutto fatturato, un primo elenco delle spese già affrontate. C’è da tenere presente che sono state elargite alla mamma di Joao parte delle somme raccolte per le spese ordinarie.
1) Denaro necessario al primo trasferimento a Ferrara (biglietto ferroviario E.265,con fatturazione dell’Agenzia Ebalia di Taranto)
2) Frequenza scuola WinnyPooh.+abbonamento Amat (E.300)
3) Fornitura gas(marzo),e frequenza scuola W.P.del mese di Febbraio(E.246)
4) Frequenza scuola W.P.(marzo)+ spesa (E.300)
5) Spedizione postale documentazione sanitaria (E.16.50)

Saremo lieti di poter continuare a essere vicini al piccolo Joao con la nostra quotidiana solidarietà cercando di aggiungere i nomi di altri benefattori per allargare il cerchio della bontà.

-------------------------------------------------

I PRIMI 60 GIORNI DEL PROGETTO "IO ADOTTO JOAO"
Notizia inserita il 04/04/2012 dalla Segreteria
Sono trascorsi già 60 giorni da quando abbiamo deciso di dare inizio al progetto “io adotto Joao”.
Commovente è stata la gara di solidarietà che si è messa in moto; Marcello, Saverio, Nicola, Mimmo, Rossella, Davide, Gabriella, Luisa, Adriano, Tonino e Silvana, Gaia, la scuola Winnie Pooh, l’associazione Legambiente, L’associazione Marco Motolese, Cristina, Linda, condominii vari, Domenico, Roberto, Vincenzo, Francesco, Valerio, Anna, Cosimo, Adele, e tanti altri che hanno deciso di aiutare e sostenere questo progetto. A Priscilla, la madre di Joao è stato consegnato, il 22 febbraio, il primo assegno di 300 euro, per le necessità più urgenti.
L’abbiamo invitata a farci tenere le ricevute dei pagamenti da lei effettuati.
Sappiamo anche che ci sono molte scuole che, in completa autonomia, stanno facendo delle raccolte fondi per Joao. Il 4 siamo stati a Bologna per una premiazione. E’ stata anche l’occasione per stabilire dei contatti con la regione Emilia dove, a Ferrara, Joao sarà operato. Queste opere solidali fanno bene a chi le fa, oltre che essere utilissime a chi ne riceve i benefici. Joao, da Lunedì 26 Marzo fino al 30, è stato sottoposto all’ASL di Ferrara, a tutta una serie di esami, visite specialistiche, TAC, Risonanze e quant’altro, che consentiranno all’equipe medica della struttura ospedaliera emiliana, di avere un quadro clinico completo del piccolo Joao. Il primo passo che apre al piccolo brasilero, la strada lunga e tortuosa dei vari interventi che seguiranno nei prossimi anni.
La campagna di solidarietà “Io adotto Joao” che prosegue in maniera confortante, ha avuto, grazie al grandissimo apporto dei mass media e della stampa tutta, una fortissima accelerazione in questo ultimo periodo.
Abbiamo superato 3700 euro ( tutti donati tramite conti correnti bancari e postali), Vi sembra poco in questo momento di crisi così difficile che stiamo attraversando? Tanti sono stati gli “Amici di Manaus” che generosamente hanno già contribuito in questa opera umanitaria. Anche tanti semplici cittadini, dei quali non conoscevamo neanche il loro nome, si sono spesi per Joao. Si è data la possibilità di acquistare i biglietti ferroviari a Joao e a sua madre Priscilla tranquillizzandola economicamente, consentendole anche di pagare alcune bollette in scadenza (luce, abbonamento AMAT, etc;).
Stiamo, costruendo, insieme, un mondo migliore fatto di concretezza, lasciando ad altri le tante parole.
Al ritorno da Ferrara, Priscilla la madre di JOAO ci ha messo al corrente della situazione di suo figlio. Inutile dirvi che le sue preoccupazioni sono tante. Non c’è stata una conclusione, alla fine di Maggio o al massimo nella prima decade di Giugno, la madre di Joao si incontrerà con il responsabile dell’equipe dell’ASL di Ferrara, il dottor Clauser, il quale presenterà il piano di interventi da effettuarsi sul piccolo brasiliano. 

JOÃO, INZIA IL CAMMINO SANITARIO!
Notizia inserita il 19/03/2012 dalla Segreteria
Una buona notizia per Joao, da Lunedì 26 Marzo fino al 30, sarà sottoposto all’ASL di Ferrara, a tutta una serie di esami, visite specialistiche, TAC, Risonanze e quant’altro, che consentiranno all’equipe medica della struttura ospedaliera emiliana, di avere un quadro clinico completo del piccolo Joao.
Il primo passo che apre al piccolo brasilero, la strada lunga e tortuosa dei vari interventi che seguiranno nei prossimi anni. Siamo fiduciosi e speranzosi.
La campagna di solidarietà “Io adotto Joao” che prosegue in maniera confortante, ha avuto, grazie al grandissimo apporto dei mass media e della stampa tutta, una fortissima accelerazione in questo ultimo periodo. Abbiamo superato quota 2700 euro ( tutti rigorosamente donati con conti correnti bancari e postali), ci avviamo per i tremila euro, Vi sembra poco in questo momento così difficile che stiamo attraversando?
Tanti sono stati gli “Amici di Manaus” che generosamente hanno già contribuito in questa opera umanitaria. Anche tanti semplici cittadini, dei quali non conoscevamo neanche il loro nome, si sono spesi per Joao. Si è data la possibilità di staccare i biglietti ferroviari a Priscilla, la madre di Joao, tranquillizzandola economicamente, consentendole anche di pagare alcune bollette in scadenza (luce, abbonamento AMAT, etc;).
Stiamo, costruendo, insieme, un mondo migliore fatto di concretezza, lasciando ad altri le tante parole. Grazie amici tutti. Vi terremo sempre informati

-------------------------------------------------

CAMPAGNA DI SOLIDARIETA' PER JOAO
Notizia inserita il 27/02/2012 dalla Segreteria
Cari amici, sono trascorsi già 20 giorni da quando abbiamo deciso di dare inizio al progetto “io adotto Joao”.
Commovente è stata la gara di solidarietà che si è messa in moto; Marcello, Saverio, Nicola, Mimmo, Rossella, Davide, Gabriella, Luisa, Adriano e tanti altri che hanno deciso di aiutare e sostenere questo progetto.
A Priscilla, la madre di Joao è stato consegnato, il 22 febbraio, il primo assegno di 300 euro, per le necessità più urgenti. L’abbiamo invitata a farci tenere le ricevute dei pagamenti da lei effettuati. Metteremo nella home page del nostro sito www.amicidimanaus.it un link con i dettagli di come si va sviluppando il progetto. Sappiamo anche che ci sono molte scuole che, in completa autonomia, stanno facendo delle raccolte fondi per Joao.
Il 4 marzo saremo a Bologna per ritirare un premio nazionale da parte dell’associazione delle Ladies’ Circle; sarà l’occasione per stabilire dei contatti con la regione Emilia dove, a Ferrara, Joao sarà operato. Queste opere solidali fanno bene a chi le fa, oltre che essere utilissime a chi ne riceve i benefici. Grazie per quel che avete fatto e che molti continueranno a fare. Mimmo

-------------------------------------------------

PROGETTO: IO ADOTTO JOÃO
Notizia inserita il 07/02/2012 dalla Segreteria
Joao è un bambino di dieci anni, brasiliano, vive a Taranto ed è affetto da grave malformazione al viso. Ha bisogno di vari interventi maxillo facciale in quel di Ferrara, per consentirgli una qualità di vita accettabile sia dal punto di vista funzionale che sociale. Le condizioni economiche non gli permettono di curarsi. Noi vogliamo aiutarlo, e tu? Alle domande che ci sono pervenute: come fare? Abbiamo risposto: L'associazione ci mette la faccia; tu puoi disseminare il più possibile il progetto, con articoli su carta stampata, usando la TV, inondando facebook , twitter, linkedin, badoo o altro); fare una donazione ad Amici di Manaus su c.c. postale n. 14112742 specificando nella causale: Progetto Io adotto JOÃO, oppure una donazione su c.c.bancario IBAN IT85 Z088 1715 8000 0400 0003 916 BCC S. Marzano. Vi terremo sempre informati sulle donazioni effettuate e come sono utilizzate. Grazie fin d'ora per quanto farete per Joao.

 

joaocresce

Per le donazioni:

Per sostenere il nostro operato e aiutarci nell'opera di volontariato per le adozioni a distanza e per il sostegno al vicino potete effettuare delle donazioni. Queste le coordinate bancarie (IBAN) IT85 Z088 1715 8000 0400 0003 916. Oppure presso le Poste sul conto corrente postale: 14112742